Fare un sito in Quarantena

La quarantena mi ha colto e travolto inaspettatamente e in maniera del tutto impreparata. Tra la stesura di programmi di studio personale, lezioni improvvisate su skype, del tempo dedicato alla lettura e al riordino dell’appartamento, passeggiate e corse (che qui a Vienna erano per fortuna consentite) le settimane si sono susseguite una dopo l’altra.
Anche se il vero challenge di questo periodo è stato sicuramente la creazione del sito lucalavuri.com. Progetto che mi trascinavo dietro da mesi, se non anni. La difficoltà di creare una pagina che sapesse rappresentarmi e che allo stesso tempo potesse essere dinamica e in continua evoluzione come la mia vita, non è stato per nulla facile. Creare un sito internet adesso mi sembrava come scattare un’istantanea di un paesaggio dal finestrino di un treno in corsa: “sarà questo il momento migliore? E se fra 10 minuti fuori è ancora più bello?”
Ecco perché i dubbi sono sempre stati più delle certezze. Sono comunque contento oggi di aver un sito che mi rappresenta e che è davvero online! Ovviamente senza il prezioso aiuto di Alberto, paziente e pieno di iniziativa e creatività, questo progetto non avrebbe mai imboccato la strada giusta.

Leave a Reply

Your email address will not be published.